Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Maltrattamenti, minaccia, lesioni e danneggiamenti. Pero loro niente più carcere: 2 stranieri espulsi e rimpatriati

I due, con precedenti di Polizia per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, minaccia, lesioni, maltrattamenti in famiglia, danneggiamento, violazione legge sulla droga e sul patrimonio non potranno rientrare in Italia prima di 10 anni

ANCONA - La Polizia di Ancona ha accompagnato in patria con un volo Charter due cittadini nigeriani, già detenuti presso il carcere di Montacuto, a seguito di un’espulsione emessa nei loro confronti dal Magistrato di Sorveglianza di Ancona, come pena alternativa alla detenzione in carcere.

Entrambi i cittadini nigeriani, irregolari, pluripregiudicati con precedenti di Polizia per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, minaccia, lesioni, maltrattamenti in famiglia, danneggiamento, violazione legge sulla droga e sul patrimonio non potranno rientrare in Italia prima di 10 anni  Il personale specializzato alle scorte internazionali in forza all’Ufficio Immigrazione di Ancona da gennaio ad oggi ha partecipato a oltre 20 servizi di rimpatrio di cittadini stranieri irregolari i quali non potranno più rientrare in Italia. Il Questore di Ancona Cesare Capocasa: "Continua l'impegno della Polizia di Stato e di tutti gli Uffici della Questura di Ancona, per rendere il capoluogo e la provincia, realtà vivibili e scevre da condizionamenti criminali di soggetti pericolosi per l'ordine e la sicurezza pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti, minaccia, lesioni e danneggiamenti. Pero loro niente più carcere: 2 stranieri espulsi e rimpatriati
AnconaToday è in caricamento