Cronaca

Emergenza freddo, 3mila le persone senza luce: ancora 38 le frazioni isolate

Continuano a lavorare i circa duecento mezzi e tutte le colonne mobili messi in campo da Comuni, Province, Regione e privati

Sono ancora 35 le frazioni isolate nell'Ascolano e 3 nel Maceratese. Continuano a lavorare i circa duecento mezzi e tutte le colonne mobili messi in campo da Comuni, Province, Regione e privati, per assistere la popolazione e per ripristinare la viabilità. In accordo con la Dicomac i mezzi vengono poi assegnati ai Comuni in base alle priorità e alle richieste dei sindaci e delle Soi. Le utenze Enel ancora interrotte sono scese a circa 3mila dalle 9.800 di ieri sera. Questa mattina le condizioni meteo hanno consentito a numerosi elicotteri di alzarsi in volo per effettuare giri di ricognizione sulle frazioni, per il rischio di slavine e valanghe e per recapitare generi di prima necessità a famiglie in difficolta'. Per aggiornare la situazione di Bolognola con rischio valanga, a supporto del Comune, la Protezione civile ha inviato una  squadra di esperti Ineva e Regione Marche.

Un elicottero dell'ex Corpo forestale e dei Carabinieri è pronto per eventuali interventi con il team dei veterinari che sta affiancando gli allevatori nelle situazioni di maggiore difficoltà. Sempre grazie ad un elicottero del WWF questa mattina sono state recuperate sei persone isolate ad Acquasanta Terme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza freddo, 3mila le persone senza luce: ancora 38 le frazioni isolate

AnconaToday è in caricamento