Maltempo, nevica nell'entroterra: allerta meteo della Protezione civile

La neve è iniziata a cadere già nelle prime ore della notte. Avviso di condizioni meteo avverse da parte della Protezione civile. Questa la situazione

Neve a Cupramontana

Come da previsioni la neve è arrivata, portando paesaggi spettacolari ma anche molti disagi. Fin dalle prime ore della notte, forti nevicate hanno interessato l'entroterra, da Arcevia a Fabriano. Proprio nel fabrianese la situazione sembra essere più problematica. Come confermato dal sindaco Giancarlo Sagramola, ci sono alcuni tir bloccati lungo le strade, che si sono fermati a montare le catene ed hanno creato disagi al traffico. Stessa situazione alla Cittadella degli studi. Le scuole sono rimaste aperte ed i veicoli che non si erano attrezzati con le gomme termiche, hanno avuto grosse difficoltà a muoversi. Anche ad Arcevia la neve è caduta con insistenza. I cittadini si sono svegliati con le strade completamente imbiancate. Attivi i mezzi spargisale, con i vigili del fuoco che sono in allerta, pronti ad intervenire. Nevicate anche a Cupramontana, ma nella zona non si sono verificati particolari disagi.

Intanto la Protezione civile ha diffuso un allerta meteo dalla mattinata di oggi (lunedì) fino a domani mattina. Sono previste deboli nevicate intorno ai 500 metri in tutta la fascia appenninica. Nel pomeriggio i fenomeni interesseranno invece anche le zone più basse, fino ai 200 metri ed in alcuni tratti anche in pianura. Per domani l'allerta prevede neve fino ai 100-200 metri ed occasionalmente anche nella fascia costiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento