Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Neve, Falconara prolunga la chiusura delle scuole. Caos per strada con le auto senza catene

Nonostante gli avvertimenti e le ordinanze, auto sprovviste di gomme termiche o catene si avventurano per strada e restano bloccate. Tir in variante in barba al blocco

Un centinaio di auto che si avventurano per strada senza catene, né ruote termiche. Camion in arrivo da Senigallia per prendere la variante alla SS16 all'altezza della Raffineria Api e bloccano tutto. Come se non bastasse l'emergenza neve sono anche i comportamenti dei singoli – tanti singoli – ad aumentare le situazioni di disagio e di pericolo per le strade imbiancate dalla neve. Manto cresciuto nel corso di tutta la mattina e che ha costretto il Comune a estendere la chiusura delle scuole anche a domani, martedì 27, e dopodomani. Chiusi anche tutti gli impianti sportivi e i cimiteri. Il sindaco Goffredo Brandoni ha inoltre deciso di firmare un'ordinanza dando la possibilità ai cittadini di estendere l'orario dei riscaldamenti domestici. Il Piano Neve è scattato nella notte di ieri attorno alle 23.30 quando i mezzi spargisale sono intervenuti sulla zona collinare: via del Tesoro, via delle Ville, via Volta, via Liguria. I disagi maggiori si sono avuti nel corso della mattinata.

I mezzi spazzaneve hanno affrontato le strade della viabilità principale ma soprattutto in salita e nelle traverse (di via Italia, di via Palombina Vecchia, eccetera) e nelle strade secondarie si sono avuti problemi. Un po' perché alcune vie non sono state ancora ripulite. Molto per il comportamento di alcuni automobilisti. La polizia municipale ha effettuato un centinaio di interventi per soccorrere automobilisti che si erano avventurati senza catene e senza gomme termine. E pensare che tutti, in vista dell'emergenza, avevano raccomandato un uso dell'auto – attrezzata ovviamente - solo se strettamente necessario. Problemi di circolazione nelle vie secondarie di Case Unrra, di Palombina Vecchia, di Falconara Alta e di Castelferretti. Segnalati danni alle auto parcheggiate sulla Flaminia per via di tamponamenti sui quali però gli autori non si sono fermati e hanno proseguito la marcia. Le squadre del gruppo comunale della Protezione Civile hanno lavorato per liberare dalla neve via Lazio, per la presenza del Centro Dialisi, e la strada d'accesso del Canile Anita in via delle Caserme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve, Falconara prolunga la chiusura delle scuole. Caos per strada con le auto senza catene

AnconaToday è in caricamento