Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Neve: arrivano gli spalatori. Problemi di viabilità

Entreranno in azione domani i 120 spalatori reclutati per liberare le vie del centro e del Piano e le fermate del bus più frequentate. Difficoltà a liberare alcune vie in pendenza

Molte le richieste di intervento arrivate al Coc, Centro operativo comunale, questa mattina. Oltre a segnalare situazioni critiche specie nelle strade in salita, alcuni cittadini hanno richiesti interventi urgenti perché si trovavano in difficoltà sanitarie. In particolare, è stata mandata un'ambulanza con catene per permettere a una signora di sottoporsi a cure urgenti all'ospedale.

SPALATORI. Il Comune di Ancona fa sapere che “mentre i mezzi spalaneve continuano a girare lungo gli itinerari delle strade di maggiore percorrenza specie per garantire il passaggio dei mezzi pubblici garantiti, domani entreranno in azione gli spalatori.
Divisi in squadre coordinate da tecnici comunali, i 120 reclutati attraverso l'avviso del Comune lavoreranno in turni mattutini e pomeridiani a partire dalle 8.30. A loro il compito di liberare da neve ed eventuale ghiaccio le piazze del centro e del Piano, le scalinate e i passaggi pedonali, le fermate dell'autobus più frequentate.

VIABILITA'. Garantita la viabilità sulle strade principali, agli accessi agli ospedali e alle principali strutture pubbliche e al porto. Vigilanze nelle frazioni dove è garantito il collegamento con la grande viabilità. .
Più problematica la situazione nelle vie secondarie sia delle frazioni che del centro, soprattutto quelle che per particolare orografia presentano criticità e che verranno sgomberate appena possibile. In alcune strade dalla pendenza considerevole, come via Lamaticci, via Sanzio, via Pergolesi, la parte bassa di via Cialdini, gli spazzaneve non riescono a passare. Chiusa la discesa che da piazza Cappelli arriva in via Frediani. Via Pirandello (zona mensa universitaria), chiusa in mattinata, è stata da poco riaperta.
Il perdurare della nevicata potrebbe però prolungare situazioni di difficoltà e rendere provvisorio il lavoro di sgombero che i mezzi stanno compiendo. Per questo l'Amministrazione invita di nuovo i cittadini a muoversi in auto solo con le gomme termiche o con le catene, come prevede l'ordinanza apposita.
 


COLLABORAZIONE. L'Amministrazione comunale sollecita la collaborazione dei cittadini in questo momento di emergenza maltempo e ricorda che l'ordinanza appositamente emanata prevede "per i proprietari, gli Amministratori, i conduttori, i titolari di esercizi pubblici o commerciali o utilizzatori a qualsiasi titolo di edifici privati e loro pertinenze o terreni a qualunque scopo destinati a curare, per tutta la lunghezza degli immobili indicati, sui marciapiedi, o se il marciapiede non esiste sulle aree soggette a pubblico passaggio, lo sgombero della neve, la rottura e copertura con materiale adatto del ghiaccio, nonché ad evitare lo spandimento di acqua che possa provocarne il congelamento".
 I privati devono inoltre "raccogliere la neve od il ghiaccio in modo da non impedire la circolazione veicolare e/o pedonale, evitando di ostruire gli scarichi e i pozzetti stradali e aprire varchi in attraversamento della neve accumulata ai bordi della strada, in corrispondenza di caditoie prospicienti i fabbricati per facilitare il deflusso delle acque".

Hai foto o segnalazioni? Inviale a anconatoday@citynews.it
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve: arrivano gli spalatori. Problemi di viabilità

AnconaToday è in caricamento