Fiera di San Ciriaco: ancora nessun accordo sulla location

Ci sono 370 bancarelle da sistemare, e ancora nessuna idea su come farlo. Veto dei vigili sul Viale, mentre saltano anche i padiglioni dell'ex Fiera e gli Archi. Quest'anno poi si potrebbe prolungare fino a domenica 5

Fiera di San Ciriaco (foto archivio)

Ci sono 370 bancarelle da sistemare, e ancora nessuna idea su come farlo. O meglio, alcune idee ci sono, ma nessuna di esse riesce a mettere d’accordo le categorie economiche e i decisori pubblici.
Nemmeno il summit di ieri tra le associazioni e il dirigente al commercio Ciro del Pesce è riuscito a sbloccare l’intricata matassa.

I commercianti vorrebbero, come ormai gli anconetani sono abituati, un San Ciriaco snodato lungo il Viale della Vittoria ma il Comune, riporta il Messaggero, ha fatto presente il veto che sarebbe partito dai vigili urbani, che hanno chiamato in causa l'attraversamento pedonale di via Giannelli, in quel periodo gravato da più traffico per la coincidenza con i lavori della Galleria Risorgimento. Una motivazione, però, che non convince gli operatori, che hanno chiesto ufficialmente di poterne parlare con i dirigenti della Municipale.

Se il Viale dovesse saltare, allora dove? Una soluzione possibile sarebbe quella di portare le bancarelle in Corso Garibaldi, praticamente dimezzandole (da 370 a 200), ipotesi che per ovvi motivi non rende entusiasti i commercianti. Scartate invece le ipotesi di spostare tutto ai padiglioni dell'ex Fiera (perché l’autorità portuale vorrebbe l’affitto dal Comune) oppure dagli Archi a via XXIX Settembre, perché la viabilità in quel tratto sarebbe già troppo provata dal doppio senso della Galleria San Martino, principale ingresso al centro con la chiusura della Risorgimento.

L’unico punto su cui Comune e categorie si sono scoperte d’accordo è la considerazione che sarebbe un vero peccato far saltare del tutto la Fiera, e che l’impegno comune deve essere quello di garantire il tradizionale appuntamento che quest’anno – complice il calendario – potrebbe addirittura essere prolungato fino a domenica 5 maggio, una cinque giorni di shopping che potrebbe attirare molte persone in città, insomma un’occasione da non perdere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento