Neonata senza vita nell’azienda di rifiuti, l’autopsia conferma: è morta dopo il parto

Nuovi dettagli e ancora più raccapriccianti emergono dall'autopsia eseguita nel pomeriggio. La piccola ha respirato dopo essere venuta al mondo

La neonata trovata senza vita sul nastro trasportatore dell’azienda di rifiuti è morta dopo il parto. Dall’autopsia emergono le prime certezze sul macabro ritrovamento di Casine di Ostra. Il resto è ancora tutto da accertare come le cause della morte, i tempi e la provenienza del feto. 

L’esame eseguito nel pomeriggio dal professor Adriano Tagliabracci all’obitorio di Torrette non ha sciolto le riserve neppure sull’etnia della piccola, che con molte probabilità non è di origine caucasica. Si tratterebbe insomma di una bambina straniera che certamente ha respirato dopo essere venuta alla luce. Dove e da chi è materia per i carabinieri di Senigallia che, coordinati dalla procura di Ancona, stanno cercando di risalire alla provenienza del corpo. Si indaga per infanticidio contro ignoti, ma il compito dei militari è reso ancora più difficile dal fatto che alla Cavallari arrivano rifiuti ingombranti anche da fuori la provincia dorica. Durante l’autopsia è stato prelevato anche un campione di DNA per eventuali comparazioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corpo è stato trovato alle 14,20 di giovedì nell’area in cui si lavorano i rifiuti indifferenziati. A scoprirlo è stato un operaio macedone impegnato a dividere il materiale da scarto da quello da riciclo. Aprire i sacchi traportati dal rullo era un suo preciso compito ed è proprio dentro a un sacchetto che l’uomo ha trovato i resti della neonata, che erano già passati in precedenza attraverso altri macchinari. La ditta stamattina è tornata in attività: “Si lavora contro voglia, il pensiero è sempre per quella bambina trovata in quel modo. Non riesci a lavorare bene, e mi viene ancora da tremare” ha commentato una dipendente prima di prendere servizio. (GUARDA IL VIDEO). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento