rotate-mobile
Cronaca

Sampietrino in testa al negoziante, trovato l’aggressore: denunciato per lesioni e verrà espulso

La polizia ha identificato l’uomo che mercoledì ha colpito il titolare di un alimentari con una pietra facendolo finire in ospedale

ANCONA - È stato identificato e denunciato per lesioni aggravate l’uomo che mercoledì è entrato in un alimentari di piazza Ugo Bassi colpendo il titolare in testa con un sampietrino. La polizia lo ha rintracciato nella serata sempre di mercoledì. Si tratta di un ghanese di 37 anni. Dopo l’episodio era fuggito via, ma la pattuglia delle volanti, a seguito della segnalazione di una persona molesta, lo ha rintracciato in Piazzale Loreto: brandiva ancora il sampietrino che teneva in mano. Alla vista della polizia ha buttato a terra la pietra ma era in stato di agitazione e poco collaborativo con la polizia. Agli agenti ha detto di sentire molto freddo e di volere andare in ospedale così è stata chiamata una ambulanza. Il sampietrino è stato sequestrato.

Il ghanese dopo le cure del caso è stato dimesso e portato in questura per gli accertamenti. La vittima dell’aggressione ha fatto denuncia e lo ha riconosciuto. Così per lo straniero la polizia ha proceduto a denunciarlo per lesioni aggravate e per reati in materia di immigrazione, essendo emersa la sua irregolarità sul territorio nazionale. Il ghanese è stato messo a disposizione del locale Ufficio Immigrazione che ha avviato la procedura espulsiva. Il questore Cesare Capocasa ha commentato: «Ancora una volta il presidio sul territorio si è dimostrato lo strumento più efficace per ristabilire l’ordine e la sicurezza pubblica».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampietrino in testa al negoziante, trovato l’aggressore: denunciato per lesioni e verrà espulso

AnconaToday è in caricamento