rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Continua a rubare nei negozi nonostante la condanna: scatta la sorveglianza speciale

Per un anno intero non potrà uscire la sera. Entro le 21 dovrà rincasare e prima delle 7 del mattino non potrà uscire

Condannata per diversi furti in città. Le erano state concesse diverse misure di prevenzione ma il suo comportamento non era mai cambiato. Così nei suoi confronti, su disposizione del tribunale di Ancona, sezione Misure di prevenzione, è scattata l’applicazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Per un anno non potrà uscire di casa dopo le 21,30 o prima delle 7 del mattino. 

La donna in tutti questi mesi ha preso parte a diversi furti commessi in centro ad Ancona in vari negozi. Per il questore, dunque, il suo comportamento ha messo in concreto pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica. Nonostante l’arresto, la condanna e l’avviso orale nel 2018, non ha mai smesso infatti di commettere reati. Considerate le condanne già riportate e l’attuale segnalazione per plurimi furti, per lei è scattata la misura della sorveglianza speciale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua a rubare nei negozi nonostante la condanna: scatta la sorveglianza speciale

AnconaToday è in caricamento