menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nautica, l'Università raduna le aziende del lusso galleggiante

La tecnologia, la salute, la manifattura e il Made in Italy: il mondo della ricerca dialoga con gli imprenditori

Il polo marchigiano della nautica di lusso, sia cruising che yachting, costituisce oggi un’importante realtà industriale della nostra regione, avendo superato con successo periodi di difficoltà di selezione e di riorganizzazione. L’Università Politecnica delle Marche negli ultimi anni si è fatta promotrice della creazione dello sviluppo di cluster tecnologici nazionali e locali, su tematiche considerate strategiche si a livello nazionale che regionale quali le tecnologie per gli ambienti di vita, quelle per la salute il benessere, la manifattura sostenibile, il Made in Italy ed altre.

Considerando le attività dei cluster già attivi e l’importanza regionale del polo della nautica di lusso l’Univpm ha avviato oggi un primo incontro con gli stakeholders per discutere e raccogliere spunti, identificare sinergie e pianificare eventuali azioni future. Al tavolo hanno partecipato AMS srl, Azimut Benetti, Cantiere delle Marche, Cantiere Rossini, CNP srl, CRN Gruppo Ferretti, Dominator, FM srl, Furlanetto International, ISA Palumbo, Luxury Projects, PFA Associati, Studio Massari, TEAM Italia-Onyx, Videoworks e Yacht Expertise.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento