Doni e scambio di auguri, festa di Natale per gli anziani della casa di ospitalità

Canti, balli e tante risate per i venti ospiti che hanno trascorso delle ore insieme ai volontari, guidati dalla vulcanica Paola Gerini

Una festa di Natale con tanti doni per i nonnini della casa di ospitalità di Castelraimondo. Canti, balli e tante risate per i venti ospiti che hanno trascorso delle ore insieme ai volontari, guidati dalla vulcanica Paola Gerini, alle proprie famiglie, insieme al sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, al vicesindaco, Esperia Gregori, e a tutto il personale. «Voglio ringraziare tutti coloro che si sono dati da fare per l’organizzazione di questa bellissima giornata, un’occasione per prepararci alle Festività natalizie in allegria e sicuramente fa piacere ai nostri ospiti, ai familiari e a tutti noi. Quindi grazie a Paola, con lei a tutti i volontari, in altre occasioni hai avuto modo di esserci vicina e questo è bello e speriamo che questa vicinanza e collaborazione possa proseguire».

«Una grande gioia per questo Natale – ha raccontato Paola Gerini - con questo lo spirito ho pensato a questa festa, non volevo una semplice consegna di una donazione, ma un vero momento di condivisione, di felicità e allegria. Ho aperto una raccolta fondi pensando di donare agli ospiti della casa di riposo e agli operatori della struttura un piccolo pensiero e gli amici e le associazioni che mi hanno sempre accompagnato in ogni iniziativa, si sono fatti in quattro perché tutto potesse realizzare nel miglior modo possibile. La prima ad essersi buttata nel progetto è stata naturalmente la mia immensa amica Selena Abatelli che subito ha preparato le calze augurali per tutti gli ospiti della struttura è vestita da splendida Mamma Natale ha provveduto a consegnarle regalando a ognuno un sorriso, un ballo, un abbraccio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paola Gerini tramite un esperto è poi venuta a conoscenza dell’esistenza dei cosiddetti “peluche terapeutici”, una terapia non farmacologica, attraverso l’uso di peluche animali talmente simili a quelli veri da stimolare le residue abilità cognitive, tattili, motorie e relazionali, dando ai pazienti la sensazione è la possibilità di ritrovare e prendersi cura di un animale presente nella loro storia familiare. «Nella struttura di Castelraimondo sono presenti venti ospiti affetti da Alzheimer e demenza e venti sono i peluche tattili sensoriali che abbiamo regalato loro. È stata una gioia immensa vederli abbracciare i gattini e cagnolini, dare loro un nome, commuoversi e stringerli a loro – ha aggiunto – Tutti gli ospiti hanno avuto dei morbidi plaid, calze augurali, peluche terapeutici e non ed anche il personale ha avuto un piccolo pensiero di ringraziamento per la cura con cui si occupano degli anziani affidati loro”. Hanno animato la festa Claudio Gerini, con la sua fisarmonica, insieme a tre volontarie della Vip Clown Vallesina Onlus.  “Ho conosciuto Paola ormai tre anni fa in un’occasione purtroppo triste per tutti noi, dopo il sisma del 2016 – ha commentato il vicesindaco, Esperia Gregori – Da quel momento lei non ha mai smesso di farci sentire la sua vicinanza sia qui, nella casa di riposo sia per le nostre scuole che per i centri di aggregazione giovanile donando televisioni, lavatrice, ausili didattici e sanitari. Per me non è solo una volontaria, ma una amica a cui voglio bene e che voglio ringraziare per la bella persona che è».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento