Malore fatale mentre seguiva un corso professionale: muore un 22enne

Sotto choc gli amici e gli operatori del Gus. Il giovane era uno dei tanti sopravvissuti ai naufragi in mare, in attesa che la Commissione territoriale si esprimesse sulla sua richiesta di asilo politico

La Polizia alla Cna di Ancona dove è avvenuta la tragedia

Stava seguendo un corso di formazione per diventare mulettista (colui che guida il muletto) alla Cna, alla Baraccola di Ancona, quando ad un tratto si è sentito male, si è accasciato a terra ed è morto. Tragedia questa mattina per una classe di migranti “seguiti” dal GUS (Gruppo Umana Solidarietà), quando un loro compagno ha avvertito un malore ed è morto. Si tratta di Gabriel Imuse, 22enne originario della Nigeria, arrivato ad Ancona un anno e mezzo fa dopo aver attraversato il mare per approdare in Italia. E’ successo tutto intorno alle 10:00 mentre nell’uffici della Baraccola c’erano 17 ragazzi intenti ad ascoltare il loro insegnante e seguire il corso, al termine del quale verrà conseguito il patentino per pilotare i muletti a motore. Corsi di formazione professionale a cui vengono avviati i richiedenti asilo del territorio dorico per favorire la loro integrazione socio-lavorativa. Sul posto sono arrivati i medici del 118, ma dopo un massaggio cardiaco durato 40 minuti, i soccorsi si sono sono dovuti arrendere al fatto che il cuore del giovane nigeriano si è era ormai fermato.

Sotto choc gli amici e gli operatori del Gus, che si sono trovati di fronte alla tragedia inaspettata. «Non lo conoscevo bene ma lui studiava da un anno e mezzo perché appena arrivato in Italia cominciò subito un corso intensivo di italiano - ha spiegato il presidente del GUS Paolo Bernabucci - Lui era uno dei tanti sopravvissuti ai naufragi in mare, era in attesa che la Commissione territoriale si esprimesse sulla sua richiesta di asilo politico. Ora organizzeremo un funerale coerente con il suo credo perché lui era cristiano evangelico e poi, se la famiglia lo riterrà, ci mobiliteremo per organizzare il rientro in patria della salma». Ma prima di tutto ciò bisognerà attendere la decisione del pm di turno, che dovrà decidere se richiedere l’autopsia sul cadavere del  22enne

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento