Cronaca

Falconara: "Multe salate per chi abbandona rifiuti ingombranti e per chi non differenzia”

Prosegue su tutto il territorio comunale l'attività degli ispettori ambientali. La mancata differenziazione è sanzionata con 150 euro, per l'abbandono di rifiuti ingombranti al di fuori dei cassonetti si arriva a 400 euro

Prosegue su tutto il territorio comunale di Falconara l’attività degli ispettori ambientali che nei primi mesi del 2014 hanno quasi eguagliato il totale delle sanzioni elevate nel 2013 (una cinquantina) che hanno colpito gli indisciplinati della differenziata.

Nei primi sei mesi del 2014 infatti sono state accertate 45 di multe, prevalentemente da 150 euro. Per rendere ancora più incisiva l’attività degli ispettori ambientali, l’Amministrazione comunale ha deciso di differenziare e modulare gli importi delle sanzioni per conferimenti errati di rifiuti in base alla gravità delle infrazioni commesse. In particolare, la mancata differenziazione è sanzionata con 150 euro.

"Multe salate per chi abbandona rifiuti ingombranti e per chi non fa la differenziata – commenta l’assessore all’ambiente Matteo Astolfi -. Gli ispettori ambientali stanno pattugliando la città ed i risultati di questo contrasto all'inciviltà stanno migliorando mese dopo mese. Ricordo inoltre che il ritiro dei rifiuti ingombranti presso l’abitazione di chi ne fa richiesta è gratuito".

Nel frattempo continua l’opera degli ispettori ambientali e anche nel mese di giugno sono state eseguite una serie di ispezioni che hanno riguardato le vie Milano, Volta, De Bosis, Martiri della resistenza e Flaminia. Attività quest’ultima che ha portato gli ispettori ambientali ad elevare tre nuove sanzioni ai danni di tre specifiche utenze. In tutte e tre le occasioni sono stati rinvenuti sacchi chiusi accanto alle batterie di cassonetti e bidoni. In tutti e tre i casi all’interno del sacco sono stati rinvenuti rifiuti indifferenziati quali carta, plastica, vetro ecc.
In un caso si trattava di una ditta con sede a Falconara e negli altri due di privati cittadini sempre residenti in città. Per i trasgressori è scattata una multa da 150 euro.

Per rendere ancora più incisiva l’attività degli ispettori ambientali infatti, l’Amministrazione comunale, partendo dall’analisi del vigente Regolamento comunale per la raccolta dei rifiuti, ha deciso (con Delibera del 18.02.14 n. 55) di differenziare e modulare gli importi delle sanzioni per conferimenti errati di rifiuti in base alla gravità delle infrazioni commesse.

In particolare la mancata differenziazione è sanzionata con 150 euro, l’abbandono di rifiuti ingombranti al di fuori dei cassonetti, pratica purtroppo ancora diffusa nonostante la gratuità del servizio di ritiro a domicilio, attraverso chiamata a MMS, (071590241 dal lunedi al sabato dalla 8:30 alle 13:00) con una multa da 400 euro.

Le pratiche irregolari sanzionate dagli ispettori ambientali, informa il Comune, sono principalmente l’errato conferimento delle varie tipologie di rifiuti nei cassonetti e il deposito dei rifiuti (anche se custoditi in involucri protettivi perfettamente sigillati) a lato dei contenitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: "Multe salate per chi abbandona rifiuti ingombranti e per chi non differenzia”

AnconaToday è in caricamento