rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Autovelox, che stangate per gli anconetani: milioni di euro nelle casse del Comune

Il totale delle multe per eccesso di velocità risulta molto alto. Sanzioni ingenti anche a Falconara e Loreto

ANCONA- Sanzioni ricchissime per il Comune di Ancona quelle derivanti dalle multe rilevate dagli autovelox. E non è solamente una frase fatta visto che i dati raccolti testimoniano ampiamente questo scenario.

Il capoluogo ha infatti dichiarato un introito totale di 3,591 milioni suddiviso tra i 2,285 milioni delle sanzioni al Codice della strada e 1,305 milioni dagli autovelox. I dati emergono dal portale del ministero dell'Interno dove sono stati pubblicati i rendiconti 2021 sui proventi delle violazioni del Codice della strada che, per obbligo legge, le amministrazioni locali sono obbligate a consegnare al governo entro il 31 maggio di ogni anno. Sul gradino più alto del podio nazionale c'è il Comune di Milano che ha incassato un totale di 102,6 milioni per sanzioni da violazione del codice della strada (quasi 13 milioni solo grazie all'autovelox), a seguire Roma con 94,1 milioni di introiti (4,6 milioni quelli legati all'autovelox) e Torino (41,5 milioni di cui 5 milioni con autovelox).

La situazione non cambia se ci sposta nei comuni limitrofi di Falconara e Loreto. Complessivamente i dispositivi elettronici falconaresi hanno fatturato appena 114mila euro in meno dell'incasso assicurato dalle cinque postazioni autovelox anconetane. Il 65% degli incassi certificati dal Comune di Loreto, invece, deriva dagli autovelox. Si attestano 527.122 euro sul totale di 802mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovelox, che stangate per gli anconetani: milioni di euro nelle casse del Comune

AnconaToday è in caricamento