rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Numana

Corse con i motorini, schiamazzi e cassonetti divelti. In riviera non si dorme più: «Ogni notte è un incubo»

I residenti hanno fatto la segnalazione ai carabinieri. I turisti «non riposano da notti» tra le corse con i motorini e gli schiamazzi

NUMANA - Notti turbolente per alcuni turisti sulla riviera del Conero: sono soprattutto loro a lamentarsi del fatto che, da alcune sere, a Marcelli vi sia la presenza costante di gruppi di ragazzi che si divertono a scorrazzare avanti e indietro con auto e motorini disturbando la quiete pubblica.  Anche ieri notte, in via Pesaro, un gruppetto di sette giovani camminando per strada hanno divelto i secchi dell'immondizia lasciando tutto il pattume a terra. Questa mattina al bar l’argomento principale era lo stato impietoso in cui versava la via: «Era l’una di notte passata - spiega un residente estivo che ogni anno passa qui le vacanze - quando abbiamo sentito le urla di questi ragazzi. Saranno stati sei o sette, il più grande avrà avuto 18 anni ed erano italiani a giudicare da come parlavano. Passando hanno preso a calci i cassonetti sulla via e, quando stamattina ho portato fuori il cane, mi sono accorto della scena che avevo davanti. Ho fatto subito la segnalazione ai carabinieri». Poi aggiunge: «Non è la prima volta che succedono queste cose. Questi ragazzi sono soliti fare le gare in piena notte con i motorini, c’è anche qualche auto. Si sente che girano in tondo per la zona. E poi urlano e svegliano tutto il vicinato». Parlando con alcuni turisti «specialmente coloro che vengono da fuori e hanno pagato migliaia di euro per alloggiare qui, si comprende la loro amarezza. Vorrebbero gustarsi il meritato riposo e invece passano notti insonni. Alcuni dubito che verranno il prossimo anno di nuovo in vacanza qui» conclude. 

«Ennesimo risveglio brusco qui a Marcelli - scrive un altro turista via social - è da un mese che si sta andando avanti con urla notturne, corse con i motorini e disagi e disturbi di ogni tipo. Ieri sera ennesimo raid di un gruppo di ragazzi che tra urla ed insulti hanno calciato l'immondizia e piccoli cassonetti in mezzo alla strada. Inutili le segnalazioni fatte. Da un mese che sto giù e non c'è stata notte vissuta tranquilla, anche i turisti si stanno lamentando ed in molti hanno detto che per quello che stanno spendendo non metteranno più piede a Numana». 

cassonetti divelti 2-2-2

Sono già due estati che a Marcelli si presenta il problema con le bande di ragazzini terribili. Si erano verificati anche episodi di violenze e minacce ai ristoratori della città e di teppisti protagonisti di fatti di cronaca. Tra questi aveva fatto discutere l'aggressione con lancio di sassi e bottiglie sul cancello della casa vacanze di una turista lombarda. La sua unica colpa era stata quella di redarguire un gruppo di giovanissimi che facevano baccano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corse con i motorini, schiamazzi e cassonetti divelti. In riviera non si dorme più: «Ogni notte è un incubo»

AnconaToday è in caricamento