Dramma della solitudine: trovato senza vita in cucina, era morto da almeno 10 giorni

A chiamare la polizia è stata una vicina: avvertiva un cattivo odore provenire dall'appartamento dell'uomo

I poliziotti intervenuti sul posto

L’hanno trovato riverso su una sedia, in cucina. Era morto da tempo, almeno da una decina di giorni perché il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. Una scena agghiacciante quella che si è presentata agli occhi dei poliziotti, intervenuti questa mattina, poco prima delle 11, in un appartamento di via Torresi.

Non ci sono dubbi sul fatto che l’uomo, un pensionato di 75 anni originario di Macerata, fosse morto per cause naturali, anche perché soffriva di gravi patologie, ma ora sarà il medico legale a svolgere gli accertamenti autoptici per stabilire le esatte ragioni del decesso. Viveva da solo, senza figli né parenti in città. Sul posto sono intervenuti anche i poliziotti della Scientifica e i vigili del fuoco che con appositi autorespiratori hanno recuperato il cadavere per consegnarlo al medico legale.

Ad avvisare il 113 è stata una vicina che da giorni avvertiva un cattivo odore provenire dall’appartamento del pensionato. 

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento