Dramma della solitudine: i vicini danno l'allarme, era morto da una settimana

Il corpo dell'uomo, 84 anni, è stato trovato in cucina in avanzato stato di decomposizione

foto d'archivio

Dramma della solitudine a Moie. Un pensionato di 84 anni è stato trovato morto questa mattina, poco dopo mezzogiorno, nella sua abitazione in via Torrette, una zona isolata nei pressi dell’ex passaggio a livello.

La tragica scoperta è stata fatta dai vigili del fuoco e dal personale del 118, intervenuti su richiesta della polizia locale dell’Unione dei Comuni, dopo l’allarme lanciato dai due nipoti, a loro volta contattati dai vicini dell’anziano. Da qualche giorno non lo vedevano più uscire e andare in paese con la sua auto, regolarmente parcheggiata in garage. Così si sono insospettiti e hanno avvisato i parenti dell’uomo.

Quando i soccorritori sono intervenuti e hanno aperto la porta, che era chiusa dall’interno, l’hanno trovato steso a terra in cucina, dove c’era ancora la luce accesa. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione e secondo il medico legale la morte risalirebbe ad almeno una settimana fa. E’ stata subito accertata la causa naturale del decesso, dovuto a un malore. L’84enne, che viveva da solo, lascia una sorella residente in Emilia oltre ai due nipoti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

Torna su
AnconaToday è in caricamento