Cronaca

Osimo in lutto: addio a Padre Tommaso Barbona, stroncato da un malore

Parroco di San Marco Evangelista, era stato missionario per più di 30 anni in India e in Congo, dove aveva formato giovani sacerdoti e lavorato alla costruzione di scuole, asili, dispensari e un ospedale

Lutto nella comunità credente di Osimo per la scomparsa del parroco di San Marco Evangelista, padre Tommaso Barbona, stroncato ieri mattina da un malore improvviso. Settantatreenne originario di Trevi, era da due anni il responsabile della parrocchia più grande di Osimo, assieme al viceparroco padre Cleophas Paluku Masudi, congolese, che lo ha trovato riverso, con in mano ancora la penna con cui stava scrivendo.

Missionario per più di 30 anni in India e in Congo, padre Tommaso aveva formato giovani sacerdoti e lavorato attivamente alla costruzione di scuole, asili, dispensari e un ospedale in alcune delle zone più critiche del pianeta per povertà, guerra e malattie. Il religioso era stato in prima linea anche per l’assistenza alle popolazioni durante il genocidio del Ruanda, uno dei più terribili massacri del XX secolo, accogliendo anche i profughi in fuga per l’Uganda ai tempi della Seconda guerra del Congo.

Arrivato in Italia due anni orsono per mettersi alla guida della comunità di San Marco Evangelista, il sacerdote aveva in breve fatto affezionare i parrocchiani, che ammiravano il suo carisma e le sue doti umane. L’intera comunità si è riunita ieri sera per una veglia di preghiera, e sempre a San Marco verranno celebrati oggi alle 16 i funerali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo in lutto: addio a Padre Tommaso Barbona, stroncato da un malore

AnconaToday è in caricamento