Malore mentre sta tosando l'erba, operaio muore a soli 46 anni

Inutili i soccorsi. Sul posto anche i Carabinieri

Croce Gialla di Camerano (foto d'archivio)

OSIMO - Una tragedia immane che ha sconvolto un'intera comunità. Un uomo di 46 anni, operaio dell'Astea, è morto questa mattina mentre stava tosando l'erba in un giardino di via Gattuccio. Un malore improvviso che lo ha colpito mentre era fuori servizio e che non gli ha lasciato scampo.

Ad accorgersi di quanto accaduto è stata la proprietaria dell'immobile che ha subito allertato i soccorsi. Inutili però i tentativi di rianimarlo. Il suo cuore aveva purtroppo smesso di battere. Intervenuti gli operatori della Croce Gialla di Camerano, l'automedica del 118 ed i Carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento