rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Dalla politica a presidente del Parco del Conero, città in lutto per la morte di Mariano Guzzini

È stato assessore e presidente della Provincia negli anni '80 e '90 ma anche giornalista e scrittore. Fondò la rivista “Marche Oggi”

ANCONA – Un uomo di politica ma non solo. Mariano Guzzini, stroncato questa mattina da un malore, è stato una figura molto conosciuta in tutte le Marche. Dirigente comunista, dal 1965 al 2003, poi nel Pci, nel Pds e infine dei Ds. Il suo nome è stato legato anche all'assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, dal 1980 al 1985, per poi diventare anche presidente della Provincia, dal 1985 al 1994. Una laurea alla “Cesare Alfieri” di Firenze, Guzzini era anche giornalista e ha fondato e diretto la rivista “Marche Oggi”. Dopo l'esperienza politica era approdato al Parco del Conero, come presidente, una carica che ha ricoperto per decenni. E' stato direttore della rivista “Parchi” e ha pubblicato diversi volumi con Einaudi, Laterza, Il lavoro editoriale e Affinità Elettive. “Tempo rosso”, “Giù le mani dagli osimani”, “Filando Filo verde” e “Fragile comune multiplo” alcune delle sue pubblicazioni. A gennaio  scorso aveva affrontato la perdita della ex moglie, Emma Ratti, anche lei giornalista, morta all'età di 72 anni.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla politica a presidente del Parco del Conero, città in lutto per la morte di Mariano Guzzini

AnconaToday è in caricamento