rotate-mobile
Cronaca Osimo

Impatto fatale all'incrocio: così è morto Marco Binci centrato da un'auto

L'artigiano edile aveva solo 47 anni. Era sposato e aveva due figli. Due comunità sconvolte per quanto accaduto

OSIMO - Si chiamava Marco Binci l'artigiano edile di soli 47 anni che ieri pomeriggio ha perso la vita in un terribile incidente stradale a bordo del suo maxi scooter in località Padiglione. A quanto si apprende stava transitando lungo via Jesi, procedendo da Casenuove verso Campocavallo. All’altezza dell’incrocio semaforico si è scontrato con una Fiat Panda guidata da un anziano del posto, che proveniva dalla corsia opposta ed era intento a svoltare a sinistra, verso Passatempo. Uno schianto violento che nessuno dei due conducenti è riuscito ad evitare. La Panda è rimasta danneggiata sul fianco destro e l'anziano ha riportato lievi contusioni mentre l'impatto per Binci è stato fatale. Il decesso è stato dichiarato dopo 45 minuti di manovre rianimatorie. 

Nato e cresciuto a Jesi svolgeva la professione di imbianchino e cartongessista. Si era trasferito nella cittadina per vivere con sua moglie con cui aveva due bambini. La notizia della sua morte lascia un dolore immenso nelle due comunità. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impatto fatale all'incrocio: così è morto Marco Binci centrato da un'auto

AnconaToday è in caricamento