menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Tittarelli (foto Facebook)

Alessandro Tittarelli (foto Facebook)

Maestro di aikido apprezzato in tutto il mondo, Alessandro stroncato da un malore

Il mondo delle arti marziali piange la scomparsa di Alessandro Tittarelli, maestro di aikido jesino scomparso dopo essere stato colpito da un malore

Tutto il mondo della arti marziali è in lutto per la scomparsa di Alessandro Tittarelli, 61enne jesi ma residente a Città di Castello, figura di spicco nel panorama internazionale dell'akido, disciplina che lo annoverava tra le figure più importanti nel panorama internazionale.

Una morte quella di Alessandro, improvvisa, dopo un malore che lo ha colto mentre si trovava in Sicilia. Da tempo soffriva di una patologia che si è aggravata, non lasciandogli scampo. Dal 2016 insegnava in una palestra a Città di Castello, ma la sua abilità era conosciuta in tutto il mondo, soprattutto in Giappone dove Alessandro si era recato in più di un'occasione per formarsi con stage specialistici. Nel gennaio di due anni fa aveva ottenuto l'8° Dan direttamente dal maestro Kai-cho Saito Hitohira. L'ultimo saluto al 61enne verrà dato domenica al palasport di Filottrnao, mentre il rientro della salma è previsto per giovedì.  Alessandro lascia i suoi tre figli Febo, Francesca e Laura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento