Cronaca

Deliziò i vip con i suoi ciavattoni di mare: addio a Franco Carluccio

Il noto ristoratore si è spento dopo una lunga malattia. A fine anni ’60 aveva fondato il risotrante “La Terrazza” e i suoi piatti hanno deliziato i palati dei vip

Era il 1969 quando Franco Carluccio, gestore del bar La Rotonda vicino la Fincantieri, aveva deciso di aprire La Terrazza per farne uno dei ristoranti più noti e panoramici di Ancona. La città che aveva deliziato con i suoi piatti di mare e non solo oggi lo saluta e lo ricorda. Carluccio è morto la scorsa notte dopo una lunga malattia. Aveva 86 anni: «Mio padre? Era un anconetano doc e avevamo le stesse vedute, siamo sempre stati in sontonia» ricorda il figlio Giovanni.

Carluccio è stato il primo a tenere aperto un ristorante fino all’alba, per servire anche i giovani che nel week end uscivano dalle discoteche. Intuizione che ne fatto un vero e proprio innovatore nel suo campo e che aveva attirato l’attenzione, nonché il palato, di artisti di fama internazionale. Tra i volti noti che si sono seduti ai tavoli della Terrazza per assaggiare i Ciavattoni di mare figurano anche Lucio Dalla e Claudio Baglioni. «Di gente famosa ne è passata tanta anche perché il ristorante era diventato un punto di riferimento e mio padre era conosciuto- continua Giovanni Carluccio- anche per via dell'orario di attività, capitava che gli artisti si esibivano e poi venivano a mangiare o semplicemente erano di passaggio». I più ricordano con un carattere amichevole e innamorato del suo lavoro e il cordoglio alla famiglia è arrivato anche dalle massime istituzioni cittadine. 

I funerali si svolgeranno il 18 luglio alle 16,30 nella chiesa delle Grazie in via Torresi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deliziò i vip con i suoi ciavattoni di mare: addio a Franco Carluccio

AnconaToday è in caricamento