Cronaca

Ex consigliere e candidato sindaco di Ancona, è morto Eugenio Duca: aveva 71 anni

L'uomo è deceduto questa mattina mentre si trovava nell'appartamento della figlia. Cordoglio anche da parte del sindaco di Ancona

E' morto questa mattina Eugenio Duca, onorevole ex Pds e Ds, grande conoscitore delle infrastrutture anconetane e regionali. L'uomo, 71 anni, si trovava a casa della figlia dove purtroppo ha accusato un malore fatale. Fino alla serata di ieri Duca aveva seguito con passione le elezioni comunali, poi questa mattina non si è sentito bene ed improvvisamente è deceduto. Una significativa parte della vita e dell'impegno politico dell'onorevole Duca erano stati dedicati al Comune di Ancona, di cui è stato consigliere dal 1983 al 1997 e per il quale fu candidato sindaco nel 2009.

Il cordoglio è arrivato unanime anche dall'amministrazione Mancinelli. La prima a ricordarlo è stata l'assessore Ida Simonella: «È venuto a mancare l'onorevole Eugenio Duca. Non sempre eravamo sulla stessa linea sul porto, ma credo di non aver conosciuto nessuno cosi appassionato di porto quanto lui, nessuno così dedito allo studio puntuale di atti, norme, progetti prima di agire anche sul piano politico. Un punto di riferimento che ci mancherà». Poco dopo ecco le parole del sindaco Valeria Mancinelli: « Un personaggio vero, che ha segnato la vita e la storia della città. Non sempre andavamo d'accordo, ma ne ho apprezzato la capacità di stare nella realtà, di entrare nel merito dei problemi, di andare a fondo, di non fermarsi ai titoli ma di capire e approfondire per ricercare soluzioni. La notizia della sua scomparsa mi provoca sgomento e sorpresa. Avevamo parlato appena qualche giorno fa dei destini del porto, ai quali era inscindibilmente legato».

«Non credo esistesse qualcuno più lontano ideologicamente e politicamente da me dell’On. Eugenio Duca - ricorda il consigliere comunale Daniele Berardinelli - Eppure la collaborazione che abbiamo portato avanti per il bene della Città di Ancona su tematiche fondamentali per il futuro del capoluogo, dall’ambiente alle infrastrutture, dall’amianto agli sprechi e agli scandali delle Amministrazioni comunali cittadine, sta a dimostrare che quando l’interesse pubblico e la trasparenza sono al centro della attività politica, gli steccati ideologici non hanno ragione di esistere. Lo scambio di informazioni, suggerimenti, notizie più o meno nascoste, ci hanno permesso di lavorare fianco a fianco tante volte. Mi auguro che le tante segnalazioni e denunce presentate da Eugenio possano finalmente trovare la giusta attenzione da parte delle “Istituzioni”. Sarebbe il modo migliore per onorare il suo ricordo».

«Un grande uomo, dal punto di vista politico e personale. Un servitore dello Stato nel senso più completo dell'espressione con cui ho avuto l'onore di condividere tante battaglie: sempre dalla parte dei cittadini e delle istituzioni, anche se politicamente distinti.  Una grandissima perdita non solo per la comunità di Ancona ma soprattutto per tutte le persone perbene. Libero, coraggioso e indomabile. Ciao Eugenio». Scrive in un post Facebook Donatella Agostinelli, senatrice del Movimento 5 Stelle. «Da sempre - prosegue la nota della senatrice - l'impegno politico ha contraddistinto l’onorevole Eugenio Duca, al di là delle bandiere. Era un grande conoscitore del porto e delle infrastrutture locali e nazionali, alle quali era strettamente e sinceramente legato, e ha sempre lavorato con immenso impegno civico e grande attenzione per il bene della cittadinanza. È sicuramente una grande perdita per la città di Ancona, che ha ricevuto da poco la notizia inaspettata della scomparsa di questo grande uomo che ha dedicato una significativa parte della sua vita proprio alla città».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex consigliere e candidato sindaco di Ancona, è morto Eugenio Duca: aveva 71 anni

AnconaToday è in caricamento