rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Morto dopo le cure no-vax, tra i consulenti della procura un professore anconetano

Tra i consulenti della Procura anche il professor Antonio Tombolini, docente dell’Università di Ancona

Svolta nell’inchiesta sulla morte di Gennaro Sanges, il 68enne di San Marcellino, in provincia di Caserta, deceduto per Covid dopo essersi sottoposto alle cure consigliate dal ginecologo No-Vax Roberto Petrella. La Procura di Teramo che conduce l’indagine ha chiesto nei giorni scorsi l’autopsia sulla salma dell’uomo. Giovedì mattina – nel silenzio e nel riserbo che una vicenda del genere merita – si è proceduto alla riesumazione della salma che è stata trasferita per l’esame autoptico all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Caserta. Al cimitero di San Marcellino sono giunti anche i carabinieri che hanno monitorato l’operazione. Nominati il consulente della Procura, il professor Antonio Tombolini, docente dell’Università di Ancona, e i periti della difesa, i medici legali Michele Farinacci Raffaele Zinno, si è proceduto così ad effettuare l’esame autoptico.

Dopo il test effettuato all’istituto di medicina legale la salma del 68enne è tornata al cimitero di San Marcellino ed è stata ricollocata nel loculo di pertinenza. I risultati dell’autopsia saranno depositati in Procura non prima di un mese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dopo le cure no-vax, tra i consulenti della procura un professore anconetano

AnconaToday è in caricamento