rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

«Genitore, dirigente e sponsor dalla enorme umanità», ecco chi era Claudio Strologo

Sui social in tanti hanno voluto ricordare Claudio Strologo, il carrozziere con la passione del futsal scomparso a 71 anni

ANCONA- La sua morte avvenuta a causa di un malore nella notte tra sabato e domenica ha lasciato profondo sgomento in città. Lo ha lasciato perché, a 71 anni, se ne è andata una persona buona, generosa e amante dello sport – del calcio a 5 in particolare – che ha saputo farsi apprezzare e voler bene da tutti per la sua genuinità. In tanti sui social hanno voluto ricordarlo, a cominciare dal presidente del Pietralacroce ’73 Giuliano Manna di cui Strologo, con la sua Autocarrozzeria Centro Ancona, era sponsor ma anche dirigente dedito alla vita di campo e di spogliatoio:

«I nostri ragazzi della Juniores non entravano tutti nel pulmino per le trasferte. Acquistò un mezzo usato che personalizzò con i colori sociali del Pietralacroce73. Questo era Claudio Strologo. Genitore, dirigente, sponsor dalla straordinaria umanità. Per sempre nei nostri cuori». Bello il pensiero anche di Alessandro Giordano, uno che con l’Autocarrozzeria Centro Ancona nei tanti Piazza Pertini disputati da Strologo (alcuni dei quali vinti) ha spesso militato: «Lì ho imparato a conoscere una gran persona, di cuore un amico. Mancheranno le chiacchierate al fornetto, nel tuo angolo di paradiso come dicevamo, non sono riuscito a farti fare quella mangiata di moscioli ma ti prometto che appena possibile faremo di tutto per rivincere quel torneo che tanto ci emozionava. Ciao Clà mancherai, un grosso abbraccio fin lassù».

Enorme la commozione mostrata da Michele Angelo Zannini del Caffè Giuliani ed Emanuele Montini con i quali condivideva, ogni estate, la costruzione della squadra di piazza Pertini, un torno che Claudio Strologo portava nel cuore. Con il suo “team”, negli anni, hanno militato campioni del Futsal nazionale e non solo come Andrea Fragassi, Marco Ercolessi, il compianto Rogerio, ma anche talenti marchigiani come Nico Sgolastra, Facundo Di Iorio e via dicendo. Messaggi di lutto e cordoglio sono arrivati da rappresentanti di tutto lo sport anconetano. Perché Claudio Strologo era amato ed apprezzato veramente da tutti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Genitore, dirigente e sponsor dalla enorme umanità», ecco chi era Claudio Strologo

AnconaToday è in caricamento