rotate-mobile
Cronaca

Stimato avvocato e grande appassionato di calcio: è morto Claudio Romagnoli

A giugno aveva scoperto una brutta malattia e, piano piano, le sue condizioni di salute si erano aggravate sempre di più. Oggi il suo cuore ha smesso di battere

Si è spento oggi, a casa, all’età di 69 anni l’avvocato anconetano Claudio Romagnoli, conosciuto da tanti in città per il suo umorismo scanzonato e per la grande voglia di vivere che da sempre lo contraddistingueva. Amava il buon cibo, adorava circondarsi di amici e vivere la vita in pienezza, assaporando ogni secondo. 

A giugno aveva scoperto una brutta malattia e, piano piano, le sue condizioni di salute si erano aggravate sempre di più. Romagnoli era un avvocato specializzato nel settore civile e ricopriva, da oltre trent’anni, anche il ruolo di giudice sportivo alla Figc Marche. I suoi colleghi lo ricordano con una passione sfegatata per il calcio. Tra i suoi amori più grandi c’erano infatti la Juventus e l’Ancona che, fin quando ha potuto, non ha mancato mai di seguire. Lascia la moglie Elisabetta Tili, i figli, Olivia e Vittorio e l’amato nipote Alket.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stimato avvocato e grande appassionato di calcio: è morto Claudio Romagnoli

AnconaToday è in caricamento