Malore in bagno, muore nel proprio appartamento: a scoprire il corpo una vicina

L'anziano doveva effettuare come tutti i giorni una puntura che gli era stata disposta dal medico di famiglia. Il cadavere ritrovato dalla vicina di casa

Tragedia domenica mattina a Vetralla, a poca distanza dalle Cartiere Fedrigoni a Fabriano. Un uomo di 91 anni, Ennio Noncentini, è morto mentre si trovava nel suo appartamento. A causare il decesso sarebbe stato un malore che lo ha colto in bagno, poco prima di ricevere la puntura quotidiana disposta dal suo medico di base. 

Ad accorgersi del cadavere è stata una vicina di casa che avrebbe dovuto somministrargli la medicina. Dopo aver bussato ripetutamente alla porta, la donna ha allertato i vigili del fuoco che sono intervenuti insieme ad una pattuglia dei Carabinieri. Per l'uomo, che viveva da solo, non c'era ormai più niente da fare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento