Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Montemarciano / Via Giacomo Leopardi

Choc in casa, lo trovano a terra senza vita: era morto da tre settimane

Dell’uomo non si avevano notizie da diversi giorni, troppi per non pensare alla peggiore delle ipotesi che ha trovato conferma con il blitz dei carabinieri e dei vigili del fuoco

I vicini non ne avevano notizie da diverse settimane e quando hanno sentito l’odore nauseabondo provenire dall’appartamento del pensionato 76enne hanno sospettato il peggio. La macabra ipotesi ha trovato conferma con il blitz dei carabinieri e dei vigili del fuoco nella casa di via Leopardi a Montemarciano. Militari e pompieri hanno trovato l’uomo senza vita riverso sul pavimento e secondo il primo esame del medico legale l’anziano era morto da circa 3 settimane

Il 76enne di origini trentine viveva da solo e i vicini lo conoscevano come persona abitudinaria. In giro non si vedeva da un po', la porta dell’appartamento era rimasta chiusa per diversi giorni. Troppi per non pensare a qualcosa di strano. L’odore che si è levato dall’interno della casa con il passare dei giorni e che è diventato sempre più insistente ha spinto i vicini a contattare la sorella del pensionato. Una volta arrivata sul posto la donna è stata costretta a chiamare i vigili del fuoco quando si è accorta che la chiave era rimasta inserita nella parte interna della serratura. 

L’arrivo dei pompieri e dei carabinieri ha preceduto quello del medico legale che, secondo una prima ricostruzione da confermare con l’autopsia, ha riscontrato la morte per cause naturali. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc in casa, lo trovano a terra senza vita: era morto da tre settimane

AnconaToday è in caricamento