Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Non si sentiva bene, ma in ospedale Andrea non è mai arrivato

Andrea Romaldi è deceduto mentre stava viaggiando in direzione ospedale. Poco prima non si era sentito bene e per questo aveva deciso di recarsi verso il nosocomio. Poi in auto il malore fatale

Andrea Romaldi

FALCONARA - Quando gli automobilisti lo hanno visto sbandare più volte ed invadere la corsia opposta hanno subito allertato la polizia. Nell'auto impazzita c'era Andrea Romaldi, 66enne di Falconara ed ex marito del sindaco Stefania Signorini.

L'uomo, ex agente immobiliare e grande appassionato di musica, poco prima non si era sentito bene e per questo aveva deciso di mettersi in marcia per raggiungere l'ospedale regionale di Torrette. All'altezza della Caffetteria ha accusato un malore, questa volta fatale, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Il suo mezzo, dopo aver proceduto a zig zag per alcuni metri, ha concluso la sua marcia contro il new jersey. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri, intorno le 17. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 con un medico rianimatore, la polstrada, la polizia municipale ed i carabinieri. Il medico ha tentato di far ripartre il cuore di Andrea con un massaggio cardiaco: purtroppo però non c'è stato niente da fare. La notizia è immediatamente giunta all'ex moglie Stefania Signorini che in quel momento si trovava nel consiglio d'istituto del liceo Cambi-Serrani, dove lavora come dirigente scolastica.

Dopo l'esperienza come agente immobiliare, il 66enne vendeva dischi usati nelle bancarelle per l'usato. Nelle prossime ore il magistrato potrebbe disporre l'autopsia per conoscere le reali cause del decesso. L'uomo lascia i due figli Alberto e Arianna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si sentiva bene, ma in ospedale Andrea non è mai arrivato

AnconaToday è in caricamento