Choc alla fermata del bus, trovato un cadavere a terra: giallo sulla morte

Il corpo senza vita è stato scoperto dai passanti. Sul posto i carabinieri e la scientifica per le indagini

Il punto in cui è stato ritrovato il cadavere

Choc in via 29 Settembre, dove questa mattina un cadavere è stato trovato dai passanti nei pressi della fermata dell'autobus. All'arrivo dei soccorritori del 118, il decesso era ormai avvenuto e non c'è stato nulla da fare. Si tratterebbe di un uomo di origine africana. Ignote le cause della morte, al momento: non ci sarebbero segni evidenti sul corpo, il che lascia pensare ad un malore. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e la Scientifica, oltre ad una pattuglia della Guardia di Finanza. 

Si era candidato con Fratelli d'Italia, addio Kachama: malore fatale alla fermata del bus

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento