menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessio Bevilacqua (foto Facebook)

Alessio Bevilacqua (foto Facebook)

Schianto in autostrada, il cuore di Alessio ha smesso di battere

L'agonia di Alessio è durata ben tredici giorni. Tanto il giovane ha lottato per svegliarsi dopo il terribile schianto che lo aveva visto coinvolto sull'A14

Ha lottato per ben 13 giorni, ma il suo cuore ieri pomeriggio ha smesso di battere. E' morto nel suo letto d'ospedale a Torrette Alessio Bevilacqua, il 29enne rimasto gravemente ferito in un incidente sull'autostrada A14, nel tratto tra Ancona Nord e Ancona Sud. 

Alla guida del mezzo c'era il padre, che dopo aver perso il controllo della sua Dacia Dust aveva sfondato il guard rail finendo in un fosso al lato della carreggiata. Il ragazzo, sbalzato dal veicolo e finito a diversi metri dall'auto, era subito apparso in gravi condizioni. Dopo tredici giorni di lotta però il suo cuore non ce l'ha fatta. Ieri pomeriggio i medici hanno dichiarato la morte del giovane che da alcuni anni lavorava a Londra come ricercatore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento