Senigallia: giovane anconetano di 22 anni muore travolto dal treno

Si sta ancora indagando sulla morte di Alessandro Cristofori, il giovane operaio anconetano di 22 anni residente al Pinocchio che ha perso la vita alle 4 di domenica mattina alla Stazione ferroviaria di Senigallia

La stazione di Senigallia

Si sta ancora indagando sulle circostanza della morte di Alessandro Cristofori, il giovane operaio anconetano di 22 anni residente al Pinocchio che ha perso la vita alle 4 di domenica mattina alla Stazione ferroviaria di Senigallia.

Come riportano i principali quotidiani quello che si sa per certo è che il ragazzo era solo, seduto sulla banchina del binario 1. A confermarlo sono i filmati delle telecamere di videosorveglianza, che hanno ripreso tutto: secondo quanto si apprende il giovane era seduto sulla banchina con le gambe a penzoloni lungo il muro e il tronco proteso verso i binari, quando l'Intecity è transitato a velocità elevata Alessandro potrebbe essere stato risucchiato dal poderoso spostamento d'aria generato dal passaggio del convoglio. il giovane è morto sul colpo.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria stanno svolgendo le delicate indagini chiusi nel massimo riserbo: al momento sono al vaglio tutte le ipotesi, compresa quella del suicidio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento