Fu narratore dell’identità del nostro territorio, addio al regista Adrio Testaguzza

Il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di Adrio Testaguzza

Adrio Testaguzza

L’Amministrazione comunale di Corinaldo e la comunità tutta si stringe attorno al dolore per la scomparsa del concittadino Adrio Testaguzza, senza ombra di dubbio una delle figure artistiche, culturali più importanti di Corinaldo degli ultimi decenni. Animatore, attraverso la sua arte di regista, del panorama culturale italiano e vero e proprio narratore dell’identità del nostro territorio attraverso le sue tante sfumature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Con affetto lo ricordiamo sempre impegnato nel raccontare le sue terre e la nostra bella Corinaldo e ancor più impegnato non solo nella vita culturale e sociale della nostra società, ma anche in quella amministrativa e politica con il suo recente impegno all’interno del Consiglio comunale di questa legislatura - ricorda il sindaco Matteo Principi - Di certo una perdita importante per la nostra comunità, ma allo stesso tempo un grande privilegio averlo avuto come concittadino, come artista e come corinaldese. Ci lascia una persona che negli anni si è occupata di cultura, non solo locale, ma anche nazionale. Autore, regista e produttore, Adrio Testaguzza ha promosso Corinaldo in tutti i suoi aspetti, dal turismo religioso, incentrando i suoi lavori su Santa Maria Goretti, al turismo economico, non ultimo “Una Terra di Mezzo-Le eccellenze delle valli Misa e Nevola”. Non dimenticando la collaborazione con le varie Amministrazioni comunale e l’impegno negli ultimi anni nell’attività politica locale. Un ricordo personale congiunto a mio padre ha sempre legato e legherà Adrio a me e alla mia famiglia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento