menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Altra giornata nera nelle Marche, 16 morti nelle ultime 24 ore: ecco chi sono

Pesaro Urbino è la provincia più colpita con 818 vittime, seguita da Ancona (500), Macerata (342), Fermo (191) e Ascoli Piceno (159), mentre sono 17 le persone decedute provenienti da fuori regione

Altra giornata 'nera' nelle Marche. Giovedì 4 febbraio sono 16 le persone decedute, tutte con patologie pregresse. Il servizio Sanità comunica che tre persone sono decedute ad Ancona Torrette (due uomini di 77 e 60 anni rispettivamente di Ancona e Ascoli Piceno ed una 71enne di Chiaravalle), due a Fermo (un 81enne di Amandola ed una 76enne di Porto Sant'Elpidio), due a Pesaro Marche Nord (un 82enne pesarese ed una 90enne di Colli al Metauro), due alla Rsa Galantara di Pesaro (due donne di 85 e 80 anni rispettivamente di Vallefoglia e Pesaro), due a Jesi (due jesini, un uomo di 83 anni ed una donna di 91), una a San Benedetto del Tronto (una 89enne di Fermo), una all'Inrca di Ancona (una 82enne di Ancona), una a Fossombrone (una 87enne fanese), una a Villa Serena di Jesi (una 86enne di Fabriano) e una alla Residenza Valdaso di Campofilone di Fermo (una 67enne di Monte San Giusto). Da inizio emergenza le vittime sono 2.027: 1.144 uomini e 883 donne con un'eta' media di 82 anni che nel 96,1% dei casi presentavano patologie pregresse. Pesaro Urbino è la provincia più colpita con 818 vittime, seguita da Ancona (500), Macerata (342), Fermo (191) e Ascoli Piceno (159), mentre sono 17 le persone decedute provenienti da fuori regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento