Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Maiolati Spontini

La città piange Michela, la giovane mamma stroncata a 33 anni

La donna lascia il marito e sua figlia. Da tre anni combatteva contro una terribile malattia, che purtroppo non le ha lasciato scampo

Il cuore di Michela ha smesso di battere. Iniziamo così a raccontarvi una tragedia che ha scosso un'intera comunità, che ancora non si dà pace per quanto successo. Una giovane mamma, Michela Grimaldi, è volata in cielo, dopo aver lottato per tre anni contro un mostro, che l'ha stretta in una morsa letale. 

La donna, nata a Camerino e dipendente della catena Acqua e Sapone di Moie, sosteneva da anni le associazioni per bambini con la sindrome di Down. Purtroppo nelle ultime settimane il quadro clinico era precipitato ed era stato necessario il ricovero all'ospedale regionale di Torrette, dove martedì sera è spirata. Michela lascia una bambina piccola e suo marito. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio alle 17 alla chiesa Santa Maria di Moie. Intanto la famiglia ha promosso una raccolta fondi in favore della Clinica Ematologica di Torrette e dell'Ail. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città piange Michela, la giovane mamma stroncata a 33 anni

AnconaToday è in caricamento