menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuliana Cavezzali della Mora

Giuliana Cavezzali della Mora

Morta la professoressa Giuliana Cavezzali della Mora, il ricordo degli alunni del Rinaldini

Ha insegnato latino e greco in tutta la propria esperienza scolastica - ricordano i ragazzi di quella terza A - dapprima con la cara amica collega di italiano, Eugenia Salvaderi, scomparsa anche essa, prematuramente

Li ha lasciati ma davvero non se ne andrà mai. Nei ricordi, nei pensieri, nella vita dei suoi ragazzi della terza liceo Classico Rinladini sezione A, diplomati nel 1986. Giuliana Cavezzali Della Mora è stata un’autentica colonna di quel 'Classico' ma anche dell’Ail, l’Associazione Italiana Leucemie, sezione di Ancona. Ha insegnato latino e greco in tutta la propria esperienza scolastica -  ricordano i ragazzi di quella terza A - dapprima con la cara amica collega di italiano, Eugenia Salvaderi, scomparsa anche essa, prematuramente.

Pur essendo molto impegnata in ambito scolastico, la professoressa Cavezzali Della Mora è stata, insieme al marito Raffaele, tra i fondatori dell’Ail di Ancona che si è distinta anche a livello nazionale per la lotta a questa grave malattia. Un baluardo dell’insegnamento, quindi, ma anche di virtù civile, così la ricordano i ragazzi e le ragazze della terza A, una figura che ha testimoniato sempre la propria presenza nel trasmettere cultura, affidandosi ad una capacità empatica fuori dal comune, ad un rapporto di scambio continuo, di dare e ricevere con i suoi alunni. Quelli della terza A la portano ancora nel cuore, come l’hanno portata sempre, prima che ne andasse, in una casa di Cura a Bologna. Un vuoto che la terza A del 1986, prova a colmare con queste poche ma sentite righe

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento