rotate-mobile
Cronaca

Squadra Mobile in lutto, addio a Gioia Tabanelli: la detective morta a 53 anni

La donna è scomparsa a 53 anni dopo aver combattuto per anni contro una terribile malattia. Lascia il marito Giorgio e le figlie Teresa e Paola

ANCONA - «Scrivere una banalità: ha smesso di soffrire! La cosa più giusta che mi è stata detta, ora è libera». E' questo il ricordo di Luciano Tabanelli, fratello di Gioia, la detective di 53 anni morta nel pomeriggio di ieri all'Hospice di Loreto, dove era ricoverata a seguito dell'aggravarsi del suo stato di salute.

La donna combatteva contro un male dal 2015 e nelle scorse ore il suo cuore ha smetto di battere. Gioia Tabanelli da oltre 20 anni prestava servizio alla sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile di Ancona. «Aveva la stima di tutti - la ricorda il capo della Mobile Carlo Pinto - siamo sconvolti per aver perso una collega bravissima». Gioia lascia suo marito Giorgio e le figlie Teresa e Paola. Ancora da fissare i funerali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squadra Mobile in lutto, addio a Gioia Tabanelli: la detective morta a 53 anni

AnconaToday è in caricamento