Cronaca

Senigallia: muore nel sonno Francesca Ripanti, era insegnate d'inglese

Il fatto risale a ieri mattina quando il figlio l'ha trovata nel suo letto senza vita. Un arresto cardiaco le cui cause sono ancora da accertare. La donna si sarebbe dovuta presentare a scuola ma non è mai arrivata

E' stata trovata ieri mattina, morta nel suo letto Francesca Ripanti, 52 anni, nota insegnate di inglese di Senigallia. La donna si sarebbe dovuta presentare  a scuola come tutte le mattine, ma gli alunni non l'hanno vista arrivare. La cattedra di inglese dell'istituto alberghiero Panzini ieri è rimasta vuota, ma a scuola non sapevano nulla, nemmeno i docenti che poi hanno cominciato a preoccuparsi. Una preoccupazione che ha trovato una triste conferma quando il figlio, intorno a metà mattinata, è entrato nella camera da letto della professoressa e l'ha trovata senza vita.

La donna è dunque morta nel sonno per un arresto cardiaco, ma sarà l'autopsia a spiegare la causa che ha portato a fermare il cuore di Francesca Ripanti. Forse un malore. Nei prossimi giorni si dovrebbero anche tenere i funerali a cui si prevede la partecipazione di moltissime persone tra colleghi di lavoro e alunni che le erano affezionati. Un affetto che ha trovato sfogo nella giornata di ieri su facebook. Infatti il profilo personale della prof si è trasformato in una bacheca dei ricordi. Per ore è stato un susseguirsi di messaggi di cordoglio da parte delle tantissime persone che l'hanno voluta ricordare.

Il primo messaggio nel primo pomeriggio di ieri. Tutt'ora amici e ex alunni continuano a dare il loro addio su facebook. Messaggi semplici come “Addio prof ci mancherà troppo”. “La professoressa che tutti vorrebbero” scrive qualcuno. Molti pensano anche di dedicarle delle canzoni postandole sul profilo ancora operativo. Una persona la prof d'inglese che ha lasciato un segno anche a chi non è stato suo alunno, come testimonia un altro post: “Non ho avuto modo di essere suo alunno...ma in 3 siamo stati tutti quanti insieme a semmering...ricorda?? Ho sempre e solo sentito parlare in modo positivo nei suoi confronti...ora da lassù potrà controllare tutti gli alunni...addio prof!!!”. E ancora “Con te L'inglese era tutta un'altra cosa..era piacevole e divertente ascoltarti come solo tu sapevi insegnarlo...sei stata una grande Prof!”. E poi l'addio di alcuni colleghi. Ma soprattutto messaggi di alunni di oggi e di ieri che sono stati in eguale modo atterriti dalla scomparsa della loro prof: "Sei stata una grandissima Prof per tutti noi, sempre disponibile ad aiutarci e sostenerci in qualunque momento. Non ti dimenticherò mai!”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: muore nel sonno Francesca Ripanti, era insegnate d'inglese

AnconaToday è in caricamento