Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Addio Betta, cuore biancorosso: grande tifosa e storica bigliettaia in curva

Elisabetta Luciani sconfitta da un male spietato a soli 48 anni: nel periodo d'oro dell'Ancona era una presenza fissa in casa e in trasferta. Fissati i funerali

Se n’è andata a 48 anni, sconfitta da una malattia fulminante che non le ha dato scampo. L’aveva scoperta dopo il lockdown: in 4 mesi l’ha strappata all’amore dei familiari e dei tanti che le volevano bene.

E’ morta l’altra notte all’ospedale di Torrette, dov’era ricoverata, Elisabetta Luciani, storica bigliettaia dello stadio Del Conero: ha trascorso ogni domenica in curva Nord a cavallo tra gli anni ’90 e 2000, nel periodo d’oro dell’Ancona, fra le due promozioni in serie A. Tutti i tifosi la ricordano per il suo sorriso, la simpatia, il carattere solare e la presenza fissa anche in trasferta, al seguito della squadra, con i club delle Donne Doriche e dei Bulli&Pupe di Posatora, benché negli ultimi anni, delusa dai ripetuti fallimenti, si fosse allontanata dal mondo biancorosso.

Appassionata di cinema e teatro, fan di Vasco Rossi, Betta era assistente in uno studio dentistico di via Rismondo. Ha affrontato con coraggio e positività anche la terribile malattia che l’ha colpita a soli 48 anni compiuti ad agosto e contro cui, purtroppo, i medici non hanno potuto far nulla. Lascia tanti amici che la ricordano con commozione, la mamma e il fratello. I funerali si terranno oggi alle 14,15 nella chiesa di San Domenico in piazza del Papa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Betta, cuore biancorosso: grande tifosa e storica bigliettaia in curva

AnconaToday è in caricamento