menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorsi sul posto

I soccorsi sul posto

Tradita troppo presto dal suo stesso cuore. Evelyn trovata morta vicino al letto

La ragazza è stata trovata senza vita nel suo appartamento, stroncata da un malore nonostante la giovane età. Inutili i soccorsi

Stroncata a soli 30 anni da un arresto cardiorespiratorio nella sua camera da letto. E’ morta così Evelyn, Izevbigie Osarugue, studentessa nigeriana, nel suo appartamento di via della Madonnetta in zona Pinocchio. La ragazza soffriva di crisi epilettiche, era in cura e secondo le prime informazioni proprio domenica mattina era stata soccorsa da un’ambulanza e portata in ospedale. Era tornata a casa dopo poche ore, raccontano i vicini di casa ancora scioccati da quanto accaduto. La 30enne viveva con la madre in un appartamento in affitto e, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la donna l’aveva salutata ieri mattina prima di recarsi a Loreto per motivi di lavoro. Già da ieri però la ragazza non rispondeva alle telefonate, circostanza che ha allarmato la mamma al punto da chiedere a un’amica di controllare nell’appartamento. E’ stata proprio l’amica di famiglia, che custodiva le chiavi di riserva della casa, a entrare intorno alle 12 di oggi trovando la ragazza in camera da letto ormai senza vita.

Sul posto è arrivata un’ambulanza della Croce Gialla di Ancona insieme ai medici del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso per un arresto cardiorespiratorio. In via della Madonnetta sono arrivate anche le pattuglie della squadra volanti, la squadra Mobile e i carabinieri. L’autorità giudiziaria ha già messo la salma a disposizione dei familiari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento