Cronaca

Tragedia in casa, non rispondeva ai parenti: trovata morta in bagno

Era a terra senza vita quando i vigili del fuoco l'hanno trovata. Sul posto anche i carabinieri e il medico legale. A chiedere aiuto i parenti preoccupati che non la sentivano da ore

Non risponde ai familiari, la trovano morta in casa. Choc in via D'Annunzio a Castelfidardo. Daniela Veroli, 68 anni, ieri mattina è stata ritrovata senza vita riversa nel bagno della sua casa nel centro storico di Castelfidardo. A fare la tragica scoperta i vigili del fuoco della sede di San Sabino di Osimo. Erano stati allertati dai familiari che, non sentendola, si erano preoccupati e avevano chiesto aiuto temendo il peggio. Mai previsione fu più tristemente giusta. 

La 68enne è morta all'improvviso, probabilmente per arresto cardiaco. A nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori del 118. Sul posto sono arrivati i carabinieri e il medico legale per svolgere come da protocollo i rilievi che hanno accertato la morte naturale della donna. La salma ora è a disposizione dell'autorità giudiziaria che potrebbe far svolgere un esame autoptico o una ricognizione cadaverica. Poi, una volta sbloccato il tutto, saranno fissati i funerali. La triste notizia della morte di Daniela ha gettato nello sconforto l'intera comunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in casa, non rispondeva ai parenti: trovata morta in bagno

AnconaToday è in caricamento