Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Montemarciano

Rientra sballato dal party, i genitori chiamano aiuto: insulta e picchia i carabinieri

Guai per un 21enne, denunciato per lesioni, oltraggio e resistenza: aveva assunto droga e una quantità incredibile di alcol

MONTEMARCIANO - I carabinieri di Marzocca hanno denunciato un ragazzo di 21 anni per lesioni personali, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Erano le 2 della scorsa notte quando una coppia di coniugi, residenti a Montemarciano, ha chiamato il 112, chiedendo l’intervento di una pattuglia, perché avevano avuto una violenta lite con il figlio che, tornato ubriaco da una festa, non voleva rientrare a casa. Arrivati sul posto i militari hanno trovato il giovane in strada, fuori dalla sua abitazione, in stato di forte agitazione: aveva assunto alcol e droga. Quando i carabinieri gli hanno chiesto i documenti, cercando di convincerlo ad entrare in casa, lui si è messo a urlare e insultarli. Nel tentativo di non farsi identificare, a spintonato uno dei militari e nella colluttazione l’ha ferito a una mano. Alla fine, però, il 21enne è stato bloccato e portato prima in caserma, poi all’ospedale di Senigallia dove i test hanno dimostrato che aveva assunto droga e alcol, con un tasso pari a 2,43 g/l. Terminati tutti gli accertamenti, è stato denunciato e segnalato alla Prefettura come assuntore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientra sballato dal party, i genitori chiamano aiuto: insulta e picchia i carabinieri

AnconaToday è in caricamento