Montemarciano: lavoratori irregolari, chiude attività

Chiusa dai carabinieri della Stazione di Montemarciano in collaborazione con gli Ispettori del Lavoro di Ancona ed i veterinari del Servizio Veterinario dell'A.S.U.R. di Ancona un'attività imprenditoriale della zona

Chiusa dai carabinieri della Stazione di Montemarciano in collaborazione con gli Ispettori della Direzione Provinciale del Lavoro di Ancona ed i veterinari del Servizio Veterinario dell’A.S.U.R. di Ancona un’attività imprenditoriale della zona, per non aver osservato le ordinanze comunali di demolizione di strutture realizzate in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e per assunzione di manodopera clandestina. L’imprenditore aveva infatti alle dipendenze due cittadini indiani clandestini, identificati in:

S.H. cittadino indiano del 1990;
S.S. cittadino indiano del 1987, entrambi domiciliati in Montemarciano (AN).

Il Servizio Veterinario ha inoltre accertato la violazione amministrativa per l’omessa registrazione obbligatoria di equini sul registro di carico e scarico.
È stato dunque deferito all’ autorità giudiziaria in stato di libertà M.A. di Senigallia, classe 1975.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento