Baby piloti sul motorino, sfida in città: rischiano fino a 20mila euro di multa

Gara sulla Statale ma all'arrivo, oltre agli amici spettatori, spuntano anche i carabinieri che denunciano due 15enni. Genitori increduli in caserma

Yamaha contro Yamaha. Ma tra "cinquantini" e sulle strade cittadine. Lungo la Statale Adriatica con arrivo in via dei Platani, ecco servita la gara di velocità tra due 15enni di Montemarciano che si è svolta tra le vie cittadine nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 con tanto di capannello di amici a fare da pubblico all'arrivo. Peccato per i due emuli di Valentino Rossi che alla bandiera a scacchi siano spuntati anche i carabinieri. I militari per evitare incidenti e conseguenze peggiori hanno preferito non bloccare la “sfida” ma hanno seguito i due “piloti” a breve distanza raggiungendoli in Via dei Platani.

Bloccati e portati in caserma, i due giovani centauri sono stati raggiunti dai genitori, increduli di quanto avvenuto. I ciclomotori sono stati sequestrati. A entrambi i minori è stata ritirata la patente di guida modello ed è scattata la denuncia alla Procura minorile di Ancona. Il reato in questione è punito con la reclusione da sei mesi ad un anno e con la multa da 5mila a 20mila euro. I genitori si sono dichiarati sorpresi ed increduli delle accuse rivolte ai figli ed in un caso si sono addirittura rifiutati di firmare i verbali e di ritirare la copia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento