Cronaca

Monopattini indisciplinati, troppi zig zag tra pedoni sui marciapiedi: caso in aula

Sempre più frequenti le scene di slalom di monopattini elettrici sui marciapiedi, a volte a velocità sostenuta. Il caso finisce in consiglio comunale

Foto repertorio Ansa - Today.it

Monopattini elettrici che fanno slalom tra i pedoni sui marciapiedi, con anche due persone sullo stesso mezzo e a velocità talvolta sostenuta. Scene sempre più comuni nel centro di Ancona al punto che il consigliere Gianluca Quacquarini, in consiglio comunale, ha portato le segnalazioni di molti cittadini infastiditi. «Molte persone che camminano su corso Garibaldi vivono questo fenomeno e qualcuno, anche anziano, ha quasi paura ad andare a piedi perché questi mezzi sfrecciano- ha detto il consigliere- il Codice della Strada li equipara alle biciclette, quindi sui marciapiedi non ci possono andare». 

«La polizia locale dedica molta attenzione a questo fenomeno- ha risposto l’assessore Stefano Foresi- anche se bisogna ammettere che nel 2021 ci sono stati solo due incidenti su questi mezzi. Quello che vedo, però- ammette Foresi- è che lungo via Marconi, dove il traffico è intenso, usano anche la corsia dei bus e questo non si può fare. La sera, inoltre, il rifrangente che hanno posteriormente è poco visibile. Sabato scorso- continua Foresi- io stesso ho visto qualche monopattino in corso Carlo Alberto tra i pedoni, vanno effettivamente oltre le loro possibilità e questo è deprecabile. Devono sfruttare la pista ciclabile». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini indisciplinati, troppi zig zag tra pedoni sui marciapiedi: caso in aula

AnconaToday è in caricamento