Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Api, nuova soluzione per il monitoraggio dell’aria: c’è l’ok dell'azienda

Il dettaglio è emerso durante il primo incontro tra il sindaco Stefania Signorini e i vertici dell’azienda. L'acquisto rientra nel progetto Falconara Ambiente

Il sindaco di Falconara Stefania Signorini ha ricevuto stamattina al Castello Ugo Brachetti Peretti e Daniele Bandiera, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Api Anonima Petroli Italiana spa. Si tratta del primo incontro del sindaco di Falconara con i vertici del gruppo, che hanno chiesto di incontrare il primo cittadino dopo l'elezione dello scorso 24 giugno. È stata l'occasione per confrontarsi sulle attività industriale sul territorio e il discorso si è concentrato in particolare sulle questioni inerenti la tutela della salute e dell’ambiente. All'incontro ha partecipato anche Giovanna Badiali dell'ufficio Ambiente del Comune.

I vertici di Api si sono resi disponibili a sostenere l’acquisizione di una unità mobile per rafforzare il monitoraggio della qualità dell’aria in tutto il territorio comunale, già coperto da tre centraline fisse, con lo scopo di migliorare la trasparenza e l’informazione verso la cittadinanza sulla qualità dell’aria. L’arrivo dell’unità mobile rientra nel progetto Falconara Ambiente, lanciato la settimana scorsa dal sindaco Stefania Signorini, dopo un incontro con il direttore tecnico scientifico di Arpam Stefano Orilisi, il dottor Luciano Benini responsabile del servizio territoriale dell’Agenzia di Ancona e l’ingegner Stefano Cartaro, suo collaboratore. Un progetto che sarà realizzato d’intesa con tutte le autorità preposte a livello regionale. Gli esperti dell’Agenzia regionale per l’ambiente delle Marche hanno messo a disposizione la loro competenza tecnico scientifica e si occuperanno della stesura del progetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Api, nuova soluzione per il monitoraggio dell’aria: c’è l’ok dell'azienda

AnconaToday è in caricamento