rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Molesta i presenti durante un funerale, il parroco è costretto a chiamare la polizia

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia che lo hanno identificato e poi accompagnato presso gli Uffici Immigrazione della Questura

ANCONA - Molesta e disturba i presenti durante un funerale. Il parroco è costretto a chiamare la polizia e lui, un 50enne bulgaro, finisce nei guai. E' quanto successo nelle scorse ore al Piano di Ancona.

Il soggetto fermato ed identificato è risultato essere un 50enne di origini bulgare, presente sul territorio italiano senza una valida motivazione e già noto alle Forze dell’ordine. L'uomo è stato così accompagnato presso gli Uffici Immigrazione della Questura ed invitato a lasciare il territorio nazionale, con provvedimento del Questore, entro un termine massimo trenta giorni. Qualora non lo facesse, potrà essere accompagnato ad un Centro per il Rimpatrio, fino alla partenza con volo dedicato verso il suo Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta i presenti durante un funerale, il parroco è costretto a chiamare la polizia

AnconaToday è in caricamento