Cronaca Jesi

Sale sul cornicione e tenta di gettarsi nel vuoto, salvato dopo 3 ore di trattativa

Sale sul cornicione dell'appartamento e minaccia di uccidersi gettandosi nel vuoto. Sul posto i Carabinieri che dopo una lunga trattativa sono riusciti a salvarlo

Voleva farla finita e per uccidersi aveva deciso di salire sul cornicione del suo appartamento di Moie e gettarsi poi nel vuoto. Ad evitare una probabile tragedia sono stati i Carabinieri che allertati da alcuni residenti sono riusciti dopo una lunga trattativa a far desistere l'uomo. 

Un gesto estremo quello di un 41enne straniero e residente a Moie di Maiolati, che ieri sera ha tentato di togliersi la vita. I militari di Jesi, Moie e Castelplanio hanno impiegato 3 ore per convincerlo a scendere dal cornicione e rientrare in casa. Alle origini del suo gesto estremo, dei problemi familiari che lo stavano affliggendo ormai da tempo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale sul cornicione e tenta di gettarsi nel vuoto, salvato dopo 3 ore di trattativa

AnconaToday è in caricamento