rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Stazione / Piazza Rosselli

Un etto e mezzo di coca nel ventilatore e sotto il materasso: pusher in arresto

Risultava disoccupato e senza fissa dimora. Gli agenti della Mobile lo hanno trovato mentre rincasava vicino alla stazione. Si appoggiava a casa di un pensionato

ANCONA - Cocaina nascosta sotto il materasso e alla base di un ventilatore: in totale gli agenti della Squadra Mobile di Ancona, diretti dal capo Carlo Pinto (nella foto), hanno sequestrato 39 involucri con all’interno la cocaina per un totale di quasi un etto e mezzo di droga. Così è finito in carcere a Montacuto un uomo originario della Tunisia che era stato arrestato lo scorso settembre per detenzione di sostanze stupefacenti. Il tunisino era gravato da divieto di dimora nellaCarlo Pinto-13 provincia di Ancona ma gli agenti, dopo diversi appostamenti, lo hanno bloccato proprio mentre rientrava in un appartamento vicino alla stazione ferroviaria. Alla vista degli agenti ha provato anche a scappare ma è stato immediatamente bloccato in mezzo alla strada. 

Non è stato facile intercettarlo anche perché risultava essere senza fissa dimora. In Italia, infatti, aveva trovato ospitalità a casa di un pensionato. Dalla perquisizione è emerso che nelle tasche l'uomo aveva 85 euro che i poliziotti hanno ritenuto essere denaro provento di spaccio dal momento che risulta anche disoccupato. 

Gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento e, dopo un’accurata ricerca hanno ritrovato due buste, una nascosta sotto il materasso della camera da letto e l’altra nel basamento di un ventilatore nella stessa camera. All’interno delle buste c'erano 39 involucri termosaldati contenenti cocaina, in tutto quasi un etto e mezzo

Oltre alla droga i poliziotti hanno scoperto anche materiale per il confezionamento della cocaina che confermava la fiorente attività di spaccio del tunisino, ancora in atto. Visti i gravi indizi di colpevolezza, su disposizione del sostituto procuratore di turno presso il tribunale, l’indagato è stato condotto in carcere a Montacuto, a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un etto e mezzo di coca nel ventilatore e sotto il materasso: pusher in arresto

AnconaToday è in caricamento